Missione e Carità - Misheni na Ukarimu Onlus

 

La possibilità di  essere utili e contribuire nel proseguo delle opere della Missione di Mida (Kenia)

Ogni contribuente ha la possibilità, nella sua Dichiarazione dei Redditi di destinare una parte di essi a diversi enti. Una casella è riservata ad eventuale donazione che il contribuente può decidere di usare per evolvere  5x1000 della sua dichiarazione a enti ed associazioni che ne hanno i requisiti come la nostra Onlus. Pertanto siasmo qui a chiedere la vostra attenzione. Nella apposita casella basta inserire il Codice fiscale e porre la firma. Non costa nulla, non è impegnativa come operazione, chiede soltanto la disponibilità del cuore. Con le piccole raccolte degli anni addietro abbiamo potuto fare qualcosa di valido e di efficace come due nuovi ambulatori e una nuova cisterna di raccolta delle acque piovane. Grazie a queste cisterne viene assicurata una quantità di acqua necessaria per sostenere i due progetti di cui hanno bisogno di acqua: il progetto ortofrutticolo che sta andando avanti ottimamente e il progetto di 'casa sicura' con la fabbricazione di speciali mattoni che sono impiegati  per le nuove costruzioni di case in sostituzione di quelle attuali fatte di fango. Ma abbiamo ancora da realizzare altri progetti inerenti lo  sviluppo del lavoro nella missione. E il potenziamento delle attività educative e formative, quindi sulla scuola con la previsione di dotarla di biblioteca e di fornire libri di testo agli alunni che oggi studiano utilizzando foglietti di carta distribuiti ogni mattina.

   Gli Italiani che vengono alla Missione di Mida   

E' sempre bello accogliere alla Missione italiani che vengono sulla costa keniota a trascorrere giorni di vacanza scappando dal freddo dell'inverno. Alcuni avendo preso visione del nostro sito, decidono di farci visita e ogni volta è una gioia renderli partecipi di ciò che si sta portando avanti a Mida. Il sito è prezioso per tenere contatti e fornire una finestra di conoscenza della realtà missionaria. Amano dialogare con noi, vedere ciò che abbiamo fatto e ciò che stiamo facendo. Sono attenti nei confronti dei progetti ancora tutti da realizzare e non mancano di esprimerci gratitudine e anche sentimenti di ammirazione nel momento in cui vengono a sapere che la Missione esiste solo da tre anni, mentre la Chiesa già da 5 anni. Estasiati per come in così poco tempo possa essere cresciuta la missione. Gli italiani vengono da ogni parte d'Italia e ci fà piacere soprattutto quando alcuni sono abitanti nell'aronese o nel novarese. Ci fanno sentire più vicina l'Italia ma soprattutto ci permette di tenere più vicine le nostre persone. A così lunga distanza dall'Italia non c'è come la visita di un italiano che ci rende felici.           

 Il nostro primo  laureato della Missione: Francys

Grande gioia e grande soddisfazione nella Missione per il primo nostro laureato. Sponsorizzato da noi, il giovane ha terminato il corso grazie al quale oggi  a pieno titolo entra in servizio nella nostra missione. Lo avevamo scelto a suo tempo ed aiutato per le sue qualità. Come d'altra parte stiamo facendo per altri. Si sta facendo crescere da zero un peronale per le nostre opere in grado di poter svolgere responsabilmente attività socio-assistenziali. Francys  ora può essere prezioso in questo campo e già lavora nell'ambito degli ambulatori e in generale nel settore sociale-assistenziale. Un piccolo ma interessante risultato. Altri stiamo sostenendo perchè arrivino allo stesso traguardo. La missione infatti dovrà andare avanti con persone adeguate e formate. Chiunque intende darci una mano a tale riguardo, per sostenere negli studi superiori dei ragazzi e delle ragazze idonee e con qualità giuste può prendere contatto con la nostra sede. Un sentito grazie allo sponsor di Francys.

La festa anniversaria della Chiesa della Missione di Mida (2012-2017)

Nella Domenica 5 Febbraio 2017  si è collocata la festa del 5° anniversario della Consacrazione della Chiesa della Missione di Mida dedicata a San Michele Arcangelo. La consacrazione avvenne il 22 genaio del 2012. Passati già 5 anni da quel giorno in cui si ponevano le basi della Missione. Purtroppo il Vescovo di Malindi rientrato dall'estero nei giorni precedenti alla domenica 5, per motivi di salute dovuta ad una cattiva influenza contratta in Europa non ha potuto partecipare alla festa. E' comunque stata vissuta in un clima di grande gioia. Attesisima questa tappa. P.Martin, che al tempo della consacrazione era presente come diacono, e P.Giulio hanno presieduto la cerimonia. Importante il racconto sia di quandoavvenne cinque anni fà, sia quanto in questi cinque anni iniziali della missione si è sviluppato. Chiaramente, al di là del contenitore, l'opera andata a svilupparsi è tesa a dare contenti di valore pastorale e di valore sociale. Questo è stato un pò l'argomento ribadito in questa festa anniversaria. Dopo  la solenne cerimonia a cui hanno partecipato anche un bel gruppo di italiani in ferie a Watamu, nella zona dell'asilo, è stato preparato il pasto per tutta la folla che ha partecipato all'evento. Un clima di festa continuato fino al tramonto.

 

Terminati i lavori dei nuovi due ambulatori.

 Ora alla Missione di Mida altri due ambulatori sono stati costruiti. Uno per l'oculistico e uno per il dentistico. Il prossimo ed immediato passo riguarderà le attrezzature parte delle quali già sono presenti nella Missione e che attendevano di essere collocate in modo corretto e nello spazio progettato. I due ambulatori i cui lavori sono iniziati ai primi di gennaio e che dovevano essere terminati a fine di gennaio, sono stati ultimati a metà febbraio. Ci sono stati alcuni problemi nella costruzione. Si sà che la manovalanza locale non sempre possiede qualità e preparazione che in Italia c'è. Tuttavia nonostante numerosi intoppi il progetto è stato portato a termine e il risultato finale è soddisfacente.  Con questi due nuovi locali a disposizione non resta ora che ultimare l'opera con la sistemazione definitiva dell'area ambulatoriale per renderla adeguata alla struttura sanitaria. Gli ambulatori sono stati costruiti grazie al contributo del 5x1000 di tre anni fà, sebbene la Misheni abbia dovuto tramite i suoi sostenitori integrare la somma raccolta.

 

 

   Un sentito ringraziamento a coloro che nell'anno 2014 hanno dato la preferenza alla nostra Associazione  Misheni na Ukarimu Onlus' attraverso il 5x1000.  Abbiamo comunicazione dell'importo pari a Euro 6.935,99. Una goccia importante per sostenere le nostre opere a Mida. Tale importo sosterrà il progetto del laboratorio 'sartoria Mama Maria' che darà lavoro a 15 mamme del villaggio di Mida, grazie al quale potranno economicamente mantenere i loro figli.

 

 

 

 


     


 

L’Associazione Onlus «Misheni na Ukarimu» (Missione e Carità)  ringrazia i benefattori per le donazioni e le liberalità che vengono inviate mediante bonifici bancari, bollettino postale o consegnate alla segreteria, o date ai nostri collaboratori che si fanno carico di segnalarle puntualmente. 

I  benefattori e i sostenitori delle nostre opere e dei nostri progetti possono leggere le note relative le offerte che riceviamo nel LINK "Sostieni l'Associazione".