Diocesi di Malindi

 

Il territorio della Diocesi


 

Diocesi di Malindi

Si tratta di una Diocesi giovane. Nata con la Bolla Pontificia di Giovanni Paolo II “ ad provhendam” il 2 giugno del 2000, essa si distende su un territorio di 33.254 kmq, con una popolazione di oltre mezzo milione di abitanti. La Diocesi suddivisa in 12 parrocchie ha disposizione 25 sacerdoti ( 19 regolari e 6 preti diocesani) con 872 battezzati per sacerdote. In Diocesi sono presenti anche 22 religiosi e 17 religiose. Di questo mezzo milione di abitanti sono oltre 21.800 i battezzati pertanto solo il 4% della popolazione.

 

Diocese of Malindi

It is a young Diocese. Born with the Papal Bull of John Paul II "ad provhendam" on June 2, 2000, it extends over a territory of 33,254 sq km, with a population of over half a million inhabitants. The Diocese, divided into 12 parishes, has 25 priests (19 regular and 6 diocesan priests) with 872 baptized per priest. In the Diocese there are also 22 brothers and 17 sisters. Of this half million inhabitants just a little more than 21,800 are baptized; therefore only 4% of the population.

 

Il Vescovo di Malindi
Mons. Emmanuele Barbara Maltese


E’ stato il secondo Vescovo della Diocesi. Succede a Mons. Francis Baldacchino deceduto il 9 ottobre del 2009, e dopo essere stata sotto la guida di un Amministratore Apostolico. Il Nuovo Vescovo Mons. Emmanuele è stato nominato il 9 luglio 2011.
P. Emmanuel Barbara Maltese ofmcapp è nato il 27 ottobre del 1949, nella parrocchia di Gzira, nell’Archidiocesi di Malta. E’ entrato nel noviziato dei frati Cappuccini il 26 settembre del 1966. Compiuti gli studi a Malta, è stato ordinato sacerdote il 20 luglio del 1974. Numerosi gli incarichi rivestiti sia a Malta sia in Kenia ove dal 1990 è stato Direttore della Formazione a Nairobi e in seguito professore in diverse discipline, fino alla sua elezione a Ministro Provinciale a Malta dal 2010. Nel 2011 è stato nominato Vescovo di Malindi per cui si è portato in questa città a presiedere la vita della diocesi a lui affidata.

Con immensa tristezza condividiamo la notizia della perdita del caro Vescovo Mons. Emmanuel Barbara, continueremo il nostro cammino facendo tesoro dei tanti consigli da lui ricevuti e portando nel cuore tanta gratitudine per aver sempre apprezzato l'operato di Misheni na Ukarimu Onlus.

" Il Vescovo di Malindi Emmanuel Barbara è morto questa mattina 05-01-2018 "
L'ANNUNCIO È STATO DATO DALLA DIOCESI CATTOLICA DELLA CITTADINA KENIANA

Il Vescovo della diocesi di Malindi, Emmanuel Barbara, è mancato questa mattina nella cittadina keniota.
Malato di cuore da tempo, era comunque rimasto a capo del suo ufficio diocesano fino a ieri ed alcuni fedeli lo avevano incontrato recentemente per gli auguri del nuovo anno. A provocare la morte del Vescovo sarebbe stato un attacco cardiaco.
Barbara aveva 68 anni.
L'annuncio è stato dato direttamente dalla Diocesi Cattolica di Malindi.
"Siamo sconvolti dalla morte improvvisa del nostro amato Vescovo, Monsignor Emmanuel Barbara, avvenuta questa mattina - scrive l'ufficio stampa della Diocesi nelle sue pagine social - preghiamo per la pace della sua anima".
Monsignor Barbara, maltese come il suo predecessore Francis Baldacchino, primo Vescovo della storia di Malindi, era stato nominato nel 2011 a capo del distretto malindino da Papa Benedetto XVI.
Ordinato diacono nel 1973, era sulla costa del Kenya dal 2008. Nel 2013 aveva assunto anche la reggenza dell'Arcivescovado di Mombasa, in quel periodo vacante.
Molti italiani, residenti villeggianti e volontari di associazioni, avevano con lui un rapporto non solo di collaborazione e di condivisione religiosa, ma anche di amicizia"

 

 

The Bishop of Malindi 

Mons. Emmanuel Barbara of Malta

The second bishop of the diocese has been mons Emmanuele Barbara. He succeeds Msgr Francis Baldacchino who died on 9 October 2009, and after having been under the guidance of an Apostolic Administrator.

The new Bishop Msgr. Emmanuele was appointed on July 9, 2011.
Emmanuel Barbara Maltese was born on October 27, 1949, in the parish of Gzira, in the Archdiocese of Malta. He entered the novitiate of the Capuchin friars on September 26, 1966. After completing his studies in Malta, he was ordained a priest on July 20, 1974. Numerous positions held in both Malta and Kenya where, since 1990, he was Director of Formation in Nairobi and later professor in various disciplines, until his election as Provincial Minister in Malta since 2010. In 2011 he was appointed Bishop of Malindi so he went to this city to preside over the life of the diocese entrusted to him.

With immense sadness we share the news of the loss of the dear Bishop Msgr. Emmanuel Barbara, we will continue our journey by treasuring the many advice he received and carrying in the heart a lot of gratitude for having always appreciated the work of Misheni na Ukarimu Onlus.

"The Bishop of Malindi Emmanuel Barbara died this morning 05-01-2018"
THE ANNOUNCEMENT WAS GIVEN BY THE CATHOLIC DIOCESE OF THE KENIAN CITY

The Bishop of the diocese of Malindi, Emmanuel Barbara, passed away this morning in the Kenyan town.
Sick of heart for some time, he had remained head of his diocesan office until yesterday and some faithful had met him recently for the new year's wishes. A heart attack would have resulted in the death of the Bishop.
Barbara was 68 years old.
The announcement was made directly by the Catholic Diocese of Malindi.
"We are shocked by the sudden death of our beloved Bishop, Monsignor Emmanuel Barbara, which took place this morning - writes the press office of the Diocese in its social pages - let us pray for the peace of his soul".
Archbishop Barbara, a Maltese like his predecessor Francis Baldacchino, the first bishop in the history of Malindi, was appointed head of the Malindian district in 2011 by Pope Benedict XVI.
Ordained deacon in 1973, he had been on the Kenyan coast since 2008. In 2013 he had also assumed the regency of the Archbishopric of Mombasa, in that vacant period.
Many Italians, holiday residents and association volunteers, had with him a relationship not only of collaboration and religious sharing, but also of friendship "


 

 

La Misheni na Ukarimu Onlus ( Missione e carità) a Mida

è una Associazione che in tutto e per tutto, sulle indicazioni della Diocesi di Malindi, opera in sintonia a favore dei progetti sia di evangelizzazione che di promozione umana della Diocesi. E' da essa che la Misheni ma Ukarimu Onlus ha avuto mandato su Mida. Il Villaggio non molto lontano sia da Malindi che da Watamu è oggetto di speciale attenzione da parte della Diocesi. Si sà che i villaggi, come quello di Mida necessitano di tutto. C'è a Mida una discreta e buona comunità cristiana cattolica. E' alla Misheni na Ukarimu che è stata chiesta la collaborazione e l'aiuto verso la comunità di Mida.  Questo è il motivo per cui siamo a Mida come volontari e collaboratori.

 

The Misheni na Ukarimu Onlus (Mission and Charity) in Mida

It is an Association that in all respects, on the indications of the Diocese of Malindi, works in harmony in favor of both evangelization and human promotion projects of the Diocese. It is from it that Misheni na Ukarimu Onlus has been organized to work on Midas. The Village not far from both Malindi and Watamu is the object of special attention by the Diocese. It is known that villages, like that of Midas, need everything. There is in Mida a discreet and good Christian Catholic community. It is at the Misheni na Ukarimu that collaboration and help has been asked of the community of Midas. This is why we are in Mida as volunteers and collaborators.


La Huruma medical team Onlus

Nuova Associazione di recente nata ad opera di un gruppo di medici della Toscana che ha stipulato una convenzione con la Diocesi di Malindi per numerosi servizi che la Onus intende offrire ai dispensari della Diocesi. Essa fà capo a Mida dove già è operativa e da cui estende la sua opera sul territorio. Un esempio della possibile collaborazione tra Onlus che nel rispetto reciproco e nelle diverse competenze donano un importante sostegno alla missione.

 

The Huruma medical team Onlus

It’s a new Association recently created by a group of doctors from Tuscany, that has entered into an agreement with the Diocese of Malindi for numerous services that the Onus intends to offer to the dispensaries of the Diocese. It is headed by Midas where it is already operational and from which it extends its work in the area. An example of the possible collaboration between non-profit organizations which, in mutual respect, and in different skills, give important support to the mission.