Progetto completamento ambulatori

Progetto  di completamento degli  ambulatori

 

Sono trascorsi tre anni da quando avveniva l’inaugurazione della casa missionaria, nella cui struttura sono stati improntati gli ambulatori. Ve ne sono tre più l’ufficio d’ingresso e la farmacia. Ora si è raggiunto il traguardo dei nuovi due ambulatori: quello dentistico e quello oculistico. Vi sarà da potenziare il gruppo dei servizi igienici. L’area di ingresso al complesso che si trova a sinistra guardando la chiesa è interamente area sanitaria, a totale disposizione dell’accoglienza dei malati. Dopo l’ultimo lavoro è questa area che verrà definitivamente sistemata per permettere in essa la sosta degli ammalati. Si prevede pertanto di dare definitiva sistemazione a questa zona togliendo ad essa tutto ciò che di fatto crea problema agli ambulatori. E’ infatti tutta sterrata e la polvere, nonché la terra è un problema per le strutture sanitarie.  E’ in previsione pertanto la sistemazione definitiva che prevede anzitutto lo scavo di una cisterna di acqua nel centro dell’area che sarà preziosa per raccogliere le acque dei tetti . Acqua che servirà sia per i servizi, sia per la igienizzazione dei locali e per irrigo delle aiuole di verde e delle piante. Sarà quindi posata la pietra galana, un beolato. Saranno fatte delle aiuole di verde con fiori e la piantumazione di alberi che possano dare ombra. L’area infatti è tutto il giorno esposta al sole bruciante dell’equatore e i malati che arrivano avrebbero bisogno di essere difesi dai raggi troppo intensi.  In questo momento gli ambulatori stanno lavorando bene e la gente che li frequenta è in aumento.  Questo servizio, che la missione cerca di assicurare alla meglio, è sostenuto anche dalla Huruma medical team Onlus e in questo momento anche dalla Docemus Onlus che ha portato gli ambulatori ad un grande passo in avanti grazie anche alla presenza in vari periodi dell’anno di medici.

Ci auguriamo di portare sempre più avanti e con coraggio questo servizio e riuscire a completarlo