report di luglio-agosto 2017
Missione e Carità Diocesi di Malindi Kenya  | Adozione a Distanza Bambini | Costruzione Ospedale Missione di Watamu

Adottare una Famiglia a Distanza | Scegliere Bambino da Adottare a Distanza | Malindi Spiagge | | report di luglio-agosto 2017

report di luglio-agosto 2017

Adottare una Famiglia a Distanza | Scegliere Bambino da Adottare a Distanza | Malindi Spiagge | | report di luglio-agosto 2017

report di luglio-agosto 2017

Importante viaggio

 

Dall' 11 al 26 Novembre 2012, andranno in Kenia sul territorio malindiano il Presidente e alcuni collaboratori della Misheni na Ukarimu per un soggiorno finalizzato a visitare le opere della Diocesi di Malindi con la quale la nostra Associazione collabora. Saranno giorni intensi di contatti e anche di confronti per analizzare sul posto e direttamente le realtà che soltanto con la presenza in loco possono essere meglio comprese. Sono previsti una serie di incontri tra cui, in modo particolare con il Vescovo di Malindi Mons. Emmanuele Barbara Maltese. Ci saranno incontri anche con i responsabili di alcune Associazioni di volontariato già operative ed attive da anni quali la Karibuni Onlus e la For Live Onlus.

La Misheni na Ukarimu (Missione e carità) è consapevole della complessità delle problematiche attualmente presenti nel sostenere alcuni progetti. E poichè la Misheni na Ukarimu, si è impegnata a sostenere il progetto dell'Ospedale di Maternità e Pediatria in Mida Sant'Anna e della futura casa dei volontari, intende valutare su più fronti la situazione. Il progetto prevedeva già un inizio in questo mese di Novembre. Ancora mancano i fondamentali elementi per incominciare l'opera e soprattutto manca una riflessione a vasto raggio inerente la fattibilità di esso a Mida. Si prevede che questo soggiorno possa servire a firnirsi di tutti gli elementi che sono necessari per una pianificazione del progetto stesso che è chiamato PROGETTO1. L'intenzione è quella di arrivare quanto prima a conseguirlo sebbene i fondi destinati ad esso siano ancora troppo pochi e si richieda ulteriore impegno per accrescere il 'fondo'. Mentre su questo si và allargando la sensibilità e l'attenzione, sono tuttavia ancora da ragionare altri elementi che sono di non poco conto. Siamo certi che questo soggiorno e questa visita, fornisca altri presupposti per continuare la fase di studio mirato sul Progetto1 per il quale si richiede la raggiunta intesa con gli organismi locali in ultima istanza responsabili di opere di questo livello.

Write us for info
Print